Un po’ di storia

il Kite fishing si dice sia stato inventato in Cina ed in seguito utilizzato dagli abitanti della Nuova Guinea e di altre isole del Pacifico fino ai giorni nostri. L' Aquilone permette di portare le esche a lunga distanza dalla riva e pescare dove sarebbe stato possibile solo con una barca.
Può essere utilizzato anche dalla barca per la pesca a traina o per pescare in zone in cui non è sicuro navigare, come secche o vicino a scogli dove il pesce è più abbondante . Ancora oggi sull'isola di Tobi usano come aquilone delle foglie di palma o cocco opportunamente irrigidite.
Negli ultimi anni il kitefishing si è perfezionato grazie all'utilizzo dei materiali moderni che hanno permesso di realizzare aquiloni sempre più performanti che possono essere utilizzati anche con venti leggeri e adatti anche a persone che non hanno mai fatto volare un aquilone.